Nessuno mi può giudicare

Si potrebbe fare un post sulle pochezze legislative di questa ‘cosa’ che hanno approvato in Parlamento. Vi risparmio.

Quel che più mi rode, in realtà, é  che questi signori  si permettano di giudicare  con espressione grave e toni severi le nostre vite, scelte e comportamenti.

Che si permetta di giudicare l’utero in affitto gente che il culo l’ha sempre messo, con assoluta serenità, in vendita.

Che si permettano di sottilizzare sul dovere di fedeltà personaggi che affini sono, più che altro, a Giuda. E spesso, per meno di trenta denari.

Annunci

13 thoughts on “Nessuno mi può giudicare

  1. Credo che il modo in cui sia stata approvata questa legge faccia letteralmente vomitare.
    Sul de iure, invece, mi affido al giudizio di un amico, attivista gay e avvocato, che dice che, di fatto, (vista anche l’attuale giurisprudenza sul matrimonio e sull’adozione coparentale) l’unica cosa esplicitamente vietata ad una coppia gay è l’adozione di un minore estraneo.
    Di certo, la strada verso la vera parità è ancora lunga, qui a Vaticanlandia.

  2. In punta di diritto non c’è bisogno di essere gay e attivisti per capire, ma da prima, che – stralciata la step-child, che era pretesto per tutti per altro (per il caro Matteo per arrivare a questo, con la consueta mossa del cavallo; per chi l’aveva proposta in buona fede per rendere questi Pacs un po’ meno arcaici rispetto all”Europa) – questa legge si allinea a tutte quelle sulle unioni civili ben fatte di mezza Europa. Europa che nel frattempo se ne è andata al matrimonio, peraltro. Tutto il resto è un continuo giocare una carta forzata che abbiamo subito, e anche da babbioni, c’è da dire, in parte, e sì che i modi di fare del reuccio oramai dovevano esserci chiari.
    Poi non serve gridare al giudizio, a cinque stelle cattivi, a nulla: la verità è che questa approvazione è per Renzi un capolavoro politico, gli è riuscito pure di far lasciare agli annali che ci si è giocato il culo, mettendoci la fiducia, e noi abbiamo bellamente ingoiato esca e amo, e ora giustamente ci dà noia. Ma sic stant res. Ahimé.

    1. Beh, si vede che io sono un po’ scema e mi affido al giudizio di persone che ritengo non solo più competenti, ma anche più direttamente coinvolte di me nella questione.
      Ogni tanto, cara, non so se te ne rendi conto, dai delle risposte veramente del cazzo.

      1. Forse non sei familiare abbastanza con wordpress per vedere che non stavo rispondendo a te, ma al dibattito. Come ti dicevo anche da me, per fortuna non ci dovrebbe essere bisogno di essere gay o avvocati per seguire un dibattito civico, ma, nello specifico, visto che mi dici di dare risposte a cazzo, te la darò per davvero, così almeno avrai tracimato a motivo, il fatto che si pensi che essere coinvolti nella questione serva a capirne di più è uno dei motivi storici per cui l’attivismo politico è tanto poco ortodosso da noi. L’attività lobbystica funziona effettivamente proprio quando a fare pressione NON sono le categorie direttamente coinvolte, ma questo non lo dico io, lo dice la storia.

      2. Non cancello questo commento perchè sono arrivata col solito, elegante, ritardo da disconnessione del weekend, e anche perché dovrei cancellare pure quello della ‘povna, ben più urbano del tuo. Faccio però presente che certi toni, oggettivamente maleducati, non me li sono mai permessi io, in casa mia, a fronte di oggettive provocazioni, e non li permetto ai miei ospiti, a freddo, nei confronti di altri ospiti. Come recita il disclaimer, “Qui si crede fermamente in libertà di stampa ed espressione, pertanto ogni commento verrà mantenuto ed approvato, con la dovuta eccezione per eventuali commenti ingiuriosi, inutilmente offensivi, o provenienti da troll manifesti.” E questo commento, mi è parso inutilmente offensivo.
        Solo un’ultima precisazione. Quanto sopra prescinde dal mio, largamente noto, legame di amicizia con la ‘povna. ‘Pvna che, peraltro, non ha bisogno alcuno di difensori, sapendosi benissimo difendere da sé. Direi le stesse cose a difesa di qualunque altro commentatore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...