E un bel giorno dire basta e andare via

Breve considerazione di inizio settimana.

Mentre si attende che l’Europa si degni a darci una mano sulla gestione profughi, varrebbe comunque la pena di far presente a tutti questi mentecatti, da Salvini in giù, che s’affannano a trovare ricette più o meno del cazzo per risolvere il problema (ma sempre possibilmente prive del benché minimo afflato di umanità), che il fatto di non essere nati in un posto in cui è necessario giocare a campana per evitare le mine e in cui il concetto di lusso non corrisponde all’i-watch ma al poter bere acqua (possibilmente potabile), non rappresenta un titolo di merito, ma una pura e semplice botta di culo.

Botta di culo che molti di costoro neppure meritano, peraltro.

Annunci

16 pensieri su “E un bel giorno dire basta e andare via

      • Hai letto di quell’utente Facebook diventata famosa per aver “denunciato” che un gruppo di studenti africani ha “invaso” il vagone ferroviario dove lei viaggiava senza aver (a suo dire) pagato il biglietto, e che lei per questo motivo chiedeva di riconoscere agli italiani il titolo di “profughi di guerra”, perché in Italia c’è una “guerra” tra italiani e stranieri? Della cosa ha parlato anche il Corriere del Mezzogiorno… riprendendo le sue parole e “denunciando” il medesimo degrado. Collegando anche, in modo assurdo, questo “fatto” con quanto capitato a Milano.

        Sì, lo so che sono un fattore di rischio per l’ulcera peptica, così.

  1. Guarda, l’altro giorno ero tentata di replicare su FB all’ennesimo discorso a cazzo sui clandestini ma poi non ce l’ho fatta. Non ci arrivano che non hanno nessun merito. E non ce li posso far arrivare.

  2. Iome hai centrato perfettamente il problema, come anche Cecilia Strada che con la sua dichiarazione ha spiegato chiaramente come deve essere un Paese civile, questo però è troppo difficile da capire da coloro che andavano in Africa a comperare diamanti con i soldi dei rimborsi elettorali.

  3. tu pensi veramente che questa tragedia biblica sia risolvibile con il consueto: “volemose bene accogliamoli tutti?”

    la francia ha chiuso le frontiere, l’austria ce li manda indietro da anni, Inghilterra, svezia e benelux non li vogliono, nei giorni scorsi in Danimarca la destra ha vinto le elezioni conquistando la maggioranza assoluta, cosa che renderà ancora più severe le leggi in materia di immigrazione…

    il problema sono le sparate di salvini??? oggettivamente non mi pare, forse è arrivato il momento di rendersi conto che non abbiamo i mezzi per accollarci il problema.

    c’è una guerra di numeri tra profughi e clandestini, pare, ripeto, pare che i profughi veri siano una esigua minoranza ma non siamo in grado di monitorarli in modo serio, quindi tutti liberi in ordine sparso. Sinceramente non credo sia questo il modo di affrontare un vero e proprio esodo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...