CITA UN LIBRO #IOLEGGOPERCHÉ/6

Sesta settimana del giochino virale pensato dalla ‘povna che questa settimana si trasferisce come noto a casa di gaberricci.

Nel ringraziare ancora tutti davvero per questa formidabile settimana, è venuto il momento della nuova citazione.

Gaber ci dice che il tema debba essere storie, e a iome son venuti in mente i vecchi delle cascine, qui intorno numerosissime un tempo, e numerose ancor oggi invero.

Facevano filò nelle stalle, se la raccontavano su, e quando s’aveva la sorte d’avere un letterato, cioè un compagno di strada che non fosse analfabeta, allora si prendeva un libro e si leggeva, per tutti.

Erano anni così, per chi se li fosse scordati.

E così a iome è tornata in mente per non so che sinapsi, Sherahazad e le Mille e una notte, quindi questa settimana, qui, si cita così:

E comunque, sempre, #ioleggoperché

Annunci

12 thoughts on “CITA UN LIBRO #IOLEGGOPERCHÉ/6

  1. Alle origini antropologiche delle storie, bellissimo. Ma qui mi chiami a nozze una cosetta che su Sherazade feci tempo fa, non ci conoscevamo ancora virtualmente. Il post (a chiave) si trova qui, la pw qui.

  2. Anche nelle fattorie delle nostre camapagne, da dove provenivano i miei avi, si raccontavano le storie e le favole (le ‘fòle’) in dialetto, ne conservo alcuni libri. Sono interessanti, descrivono della gente e un mondo che non c’è più.

  3. Chapeau, alle origini delle storie, proprio.
    Il mio bisnonno L. era uno di quei “letterati” che leggevano intorno al fuoco nella stalla a tutta la cascina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...