A volte un dettaglio può uccidere una poesia

Non so, quando tutto è cambiato. Quando il metrosexual ha cominciato a sgomitare e a farsi largo, facendo scempio di ciò che fummo.
Resta il fatto. Resta il fatto che spiagge, scogli, ed ogni possibile anfratto di mare, son preda di giovini (e meno giovini, tragicamente) con uno scaffale cosmetici più fornito di quello delle loro compagne.
Gente con un’attenzione al dettaglio che levati. Con un’attenzione per il proprio ombelico da levare il fiato (e sfiancare i maroni).
Inizió Beckham, credo. Seguito da orge di calciatori, peraltro più scarsi, intenti ad aggiustarsi il ciuffo in area di rigore. Adesso è moda. A 360 gradi.

Fisici efebici. Abbronzature che richiedono mesi di cura e preoccupazione. Contorni labbra e occhi. Capello mechato. Ciuffi scolpiti.
Sarò antica ma se accanto a me, sulla seggiola della parrucchiera, ci fosse l’Uomo intento a farsi uno shatush biondo con le cartine argentate in testa, con ogni probabilità l’indice del desiderio mi si sotterrerebbe per non risorgere mai più.

Rischio che non corro, per inciso, visto che l’Uomo è restio financo al radersi quotidianamente, in spregio ai miei sacramenti (mica per la barbetta di un giorno la stessa che una volta mi faceva sangue, e che adesso, che dei colli delle sue camicie mi occupo io, mi fa, per lo più, incazzare).

Le ragazzine, invece, più son metrosexual, più, all’apparenza, si ingrifano. Per dire, ne ho sentite due, a spanne neppure maggiorenni, spiegare con una certa precisione cosa farebbero a Justin Bieber, o all’occorrenza, al ragazzino del quarto asciugamano a destra che tanto gli somiglia.

Uno che, lo guardi, e pensi che c’ha ancora il Topexan sul comodino.

Son lì, che si esaltano per gli One Direction, e tu pensi che, almeno, alla stessa età, l’ormone te lo faceva ballare Bon Jovi. Per dire, eh.

Ero lì a guardarli e mi domandavo. Ma de che parlano tra loro, questi. Dell’ultima marca di kajal comprata da Kiko?

Annunci

15 thoughts on “A volte un dettaglio può uccidere una poesia

  1. iome, ammettiamolo: questi sono i segni della nostra vecchiaia – e forse della nostra, in parte, sconfitta: quella del non esser riusciti a proporre (non imporre, ci mancherebbe) un modello di pensiero diverso. troppo nichilista come pensiero?

    1. Oddio, modelli di pensiero. Ricordiamoci pure che una parte consistente di noi (inteso come genere femminile) voleva sposare Simon Le Bon, che, ‘nzomma, non mi pareva un esegeta del pensiero laterale. Però pur tuttavia c’era più testosterone in un’unghia di Simon Le Bon che in tutto Justin Bieber.

  2. io non amo neppure il modello “cinghiale”, è vero che tra “lavarsi i piedi” e “depilarsi le sopracciglia” ce ne corre, però…. un po’ di cura (sottolineo un po’) non mi dispiace 🙂
    (Davide è figlio di una parrucchiera, fa la ceretta alle spalle da più di venti anni)

  3. Anche a me non piacciono gli uomini troppo concentrati su queste cose.. un po’ si… nel sensol del capello a posto, dell’attenzione alla propria persona. Magari senza esagerare.
    Al momento mi fa vagamente ancora più impressione la competenza “sul pezzo” di ragazzine nemmeno 16enni ….

    1. Alt. Lo slippino bianco, e lo slippino in generale, li aborro su chiunque. Nell’anziano c’è l’aggravante che spesse volte fascia dei varicoceli che sarebbe meglio restassero oscuri al mondo.

  4. a me da ragazzina piacevano David Bowie e George Michael che insomma pure loro,ma quest’estate in piscina ero di gran lunga la meno depilata anche tra i maschi e effettivamente tutti sti polpaccetti lisci e tatuati 😦

  5. Io, insomma, di adolescenti ne vedo un tot. Non ho statistiche, ma da quello che vedo io la depilazione è assai più frequente in periferia. Più ti avvicini al centro, più ci si va coi piedi di piombo, col rasoio. E Justin Bibier, poraccio, ne patisce 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...