L’Italia con le bandiere, l’Italia povera come sempre

Al di là dei risultati, che si commentano da sé, e che ci confermano qualora fosse ulteriormente occorso, che la DC è risorta (e come noto alle cronache l’ho pure votata, me ne facessi una ragione), un dato emerge in tutta la sua prepotenza

La Le Pen ha asfaltato Hollande, Farage ha trionfato in quella che per la mia generazione è sempre stata la culla della buona (e composta) politica, Il Regno Unito

Mentre Italia, Spagna, Grecia, Portogallo, con le loro pezze al culo, con i loro immigrati da recuperare in alto mare, con i loro casini in servizio permanente effettivo, di fronte all’antieuropeismo, di fronte al populismo, han fatto un passo indietro, dimostrando una maturità politica che, per certi versi, stupisce.

Annunci

16 pensieri su “L’Italia con le bandiere, l’Italia povera come sempre

  1. Io volevo annullare la scheda votando Birgitte Nyborg, poi ha prevalso il senso civico,ma credimi al momento di votare guardavo quella scheda e mi chiedevo chi c@xxo votare e mi facevano schifo tutti. Ho scelto di dare il voto a chi di fatto non ha superato la percentuale, ma a questo giro va bene così. Almeno una scelta l’ho fatta, chi invece é rimasto a casa che poi non si lamenti.

  2. Analisi ineccepibile, che condivido. Aggiungo solo, da parte mia, “0,03” – non era un voto buttato (nessun voto è mai buttato, se invece di giocare al maggioritario si occupano le stesse energie a spiegare a qualcun altro le tue ragioni).

  3. Mi resta il dubbio che non sia maturità politica ma solo conservatorismo. E la soddisfazione di non aver votato DC, non so come dire, non è che sia poi così esaltante. Per me, dico.

  4. Il tuo post mi aveva quasi convinto, poi ho visto che in lista c’erano ancora Cofferati e la Toia. La mia coscienza si è ribellata, con violenza. Ed è stata premiata, con quello 0,03… Ecchecazzo! Mio padre, invece, a questo punto, morirà democristiano. Niente male per uno che ha rinnovato la tessera fino a 2 anni fa.

    • Meno male che hai ascoltato la tua coscienza. Come già detto se Tsipras non passava la soglia per un pugno di voti, mi menavo da sola, raggiungendo infine lo scopo di un’esistenza (ricevere un TSO e riposarmi un attimo…)

      • Voglio fortissimamente sperare che Renzi sia intimamente e sinceramente laico, ancorché ex papa-boy, d’altronde le ingerenze vaticane nella politica italiana sono diminuite di diversi ordini di grandezza, almeno in apparenza, rispetto ai tempi dorotei. Penso invece che il PD abbia pescato nelle giovani generazioni di nativi digitali, tra quelli che avevano scelto Cinquestelle e che poi ne sono rimasti schifati o spaventati. Almeno nella mia città è stato così, l’amministrazione comunale monocolore grillina ha deluso parecchio.

      • Credo che il PD abbia pescato trasversalmente anche in molta imprenditoria un po’ agée e parecchio alla canna del gas, per lo meno nel Nord Ovest e nel Nord Est. Non che avessero alternative, eh. Quanto al fatto che sia intimamente e sinceramente laico, non so. Credo che con un’ambizione smodata come la sua, Renzi sincero non lo sia neppure con se stesso. Ha dalla sua la buona sorte che, a spanne, l’attuale Papa ingerisce relativamente poco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...