On the bookshelf – Hotel New Hampshire – John Irving

C’era una volta un libro che parlava di una famiglia.

Un libro con un padre e una madre. Cinque figli. Un orso ammaestrato, State O’Maine, acquistato dal padre a un anziano ebreo austriaco, di nome Freud. Un cane, di nome Dolore (nella traduzione italiana, in realtà Tristezza, ma Sorrow, invero sarebbe Dolore), che si crede un orso e soffre di flatulenza. Una moto con side car, con cui girare gli Stati Uniti, in cerca del luogo perfetto in cui far sorgere l’Hotel New Hampshire, un luogo dove ‘ognuno di noi può essere se stesso’.

Tra terroristi e prostitute, domatori e stupratori, frustrati e varie umanità, un libro a tratti irresistibilmente divertente, e poi, un pugno di pagine dopo, dolente e toccante.

Quando inizia ti aspetti un romanzo picaresco, e invece è una storia di amore e dolore, sofferenza e rovina.

Una storia all’inizio allegra e sognatrice, come i suoi protagonisti, che non si arrendono, che lottano con e nella vita, e anche quando rimangono brutalmente fregati, scrollano le spalle e ripartono. Alla ricerca di un nuovo Hotel new Hampshire.

Scrittore molto ‘cinematografico’, dai suoi libri sono stati tratti film anche di successo, su tutti ‘Il mondo secondo Garp’ e ‘Le regole della casa del sidro’.

A questa regola non fa eccezione ‘Hotel New Hampshire’ da cui nel 1984 è stato tratto un film, francamente dimenticabile, interpretato tra gli altri da Jodie Foster e Beau Bridges.

image_book.php

Questo post partecipa al venerdì del libro di homemademamma

Annunci

4 pensieri su “On the bookshelf – Hotel New Hampshire – John Irving

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...