Ma cos’hai messo nel caffé

Ieri sera, assente la nana in visita presso il resort gestito dalla nonna, presa da scoramento cosmico causa pioggia (però, mai avuto gelsomini più rigogliosi in effetti), mi son spalmata sul divano. L’uomo ronfava sull’altro divano, in palese protesta contro la programmazione tv che proponeva a grande richiesta (mia) la Notte degli Oscar. In realtà la medesima era una gran cagata, ma siccome piuttosto che ammetterlo e permettergli di cambiar canale avrei assistito anche alle lezioni a distanza di geodica meccatronica, mi son messa a cazzeggiare sulle statistiche del blog.

Più precisamente, mi dilettavo a leggere le chiavi di ricerca che conducono passanti, suppongo occasionali, su queste pagine.

Un trattato di sociologia, credete a me.

1. Quelli che han citofonato, ma han suonato il campanello sbagliato perché cercavano qualcun’altro. La pellona blog, beati coloro che temono gli scippi, thegoodintentions (quest’ultimo tutto attaccato, sapesse il cielo perché)

2. Quelli che senz’altro cercavano qualcun altro. nipote guardona

3. Quelli che hanno qualche problema in famiglia. Altrimenti, mi mujer una stronza, non si spiega

4. Quelli che sono in cerca di risposte. Dove finisce la depressione e dove inizia il fatto che mi sono rotta il cazzo (giuro!)

5. Quelli che hanno capito tutto, senza bisogno di spiegarglielo. sei una cazzara (sì, lo so)

6. Quelli che vabbé che qui si parla di economia a volte, però non esageriamo. ma quanto prende un operaio in fabbrica in marocco?

7. Quelli che la grammatica, eh, quella, in un’altra vita. Forse. i posti che stanno nevicando

8. Quelli che, più che un blog… qualche goccina di Prozac? biografia triste di me stesso

9. Quelli che la cabala… viva il lotto

10. Quelli che manco mi ricordo più come si fa. sindrome aviopenica (che tra l’altro, batte tutte le precedenti voci con notevole distacco).

 

Annunci

9 pensieri su “Ma cos’hai messo nel caffé

  1. Fantastica mi sono tagliata ;-)!! L’ho fatto anch’io e ti rimpallo i miei preferiti in ordine crescente che fare un post cazzaro ancora non mi viene bene. al terzo posto “carpe mangino biscotti al cioccolato?” al secondo “lupetto, lupetto, nel culo te lo metto” e infine the winner ,il mio preferito in assoluto ,che è diventato un pò il mio mantra nei momenti di sconforto “meno cazzate più testate” .Premio speciale della critica”peppa pig la tazza da caffé di merda”.
    A N A L I S I !!! Ma da uno bravo.

    • Guarda, secondo me, pure con uno scadente, qualcuno ci gudagnerebbe. Io mi sto immaginando uno davanti al laghetto convinto di attrarre carpe infilando negli ami biscotti al cioccolato, per dire. Condivido assai il premio della critica. Non dico cosa me ne farei io del suino…

  2. La pellona non è mai indietro. Distratta al massimo… Nelle statistiche, sotto i referenti ci sono i termini cercati nei motori. Vai sui riassunti e inserisci uno spazio temporale abbastanza ampio.

  3. Pingback: Ma cos’hai messo nel caffé/2 | Io, me e me stessa – Historia de una mujer

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...