Senza parole

Berlusconi: “I miei figli dicono di sentirsi come dovevano sentirsi le famiglie ebree in Germania durante il regime di Hitler. Abbiamo davvero tutti addosso”

Mandatevi a mente questa frase. E nel chiuso della cabina elettorale, la prossima volta, ripetetevela. Perchè certe frasi, certi pensieri non possono restare impuniti.

Annunci

4 thoughts on “Senza parole

  1. quello che mi spiazza è la risonanza che, tramite i media, viene data ad ogni sua esternazione. sarebbe sufficiente smettere di “cagarlo”. nel giro di un paio di mesi sarebbe storia.e noi potremmo tentare di rilanciarci agli occhi del mondo.

    1. E’ un fenomeno mediatico, quell’uomo. O meglio, non è esclusivamente un fenomeno mediatico, sarebbe riduttivo considerarlo tale, ma il tipo di taglio che ha voluto dare a se stesso passa, inesorabilmente dai media. E’ stata la sua forza per anni, con un po’ di fortuna, potrebbe cominciare ad essere anche la sua debolezza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...