Dentro la notizia

Oggi avevo in programma un post di puro cazzeggio, un po’ come gli ultimi che ho messo su. Ma ieri sera, breaking news, la notizia tanto attesa, han liberato Domenico Quirico.

Per chi, come me, vive in una sonnacchiosa cittadina del Nord Ovest, La Stampa non è solo un quotidiano, è un paradigma.

Prima di Internet, se volevi avvalorare una tesi, lo standard era ‘L’ho letto sulla Stampa’ e la diatriba finiva lì.

Ho dimenticato quante volte mi son fermata all’edicola a comprarla, a quante volte la compro ancora, Internet nonostante.

Domenico Quirico, nato e lungamente vissuto a un pugno di chilometri dalla tastiera da cui sto scrivendo, è un eccellente giornalista, un corrispondente di guerra preciso, puntuale, asciutto, coinvolgente ma mai in cerca della lacrima facile.

Dopo aver visto l’appello tv delle sue figlie, ho constatato che debba essere anche una bella persona, giacchè la dignità è una di quelle cose che si tramandano con l’esempio, e di esempi, in quella casa, se ne devono essere visti parecchi.

Quirico s’è fatto, obtorto collo, un lungo viaggio dentro la notizia, per fortuna (ma soprattutto grazie all’abilità di chi se ne è occupato) ora è tornato.

Da questa mattina, su la Stampa non c’è più il fiocchetto giallo di chi attende. E siam tutti un po’ più leggeri.

Annunci

4 thoughts on “Dentro la notizia

    1. Sì leggerezza è la parola giusta. Ti dirò, si fa molto parlare del fatto che per ottenere queste liberazioni si paghino dei riscatti. Che vengono ovviamente pagati col denaro di tutti. Ma in raltà a me sembrerebbe contro ogni etica il contrario. Sapere che stai mandando scientemente a morte anche una sola persona mi pare un crimine assoluto, senza perdono. E lo dico senza alcuna implicazione religiosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...